MEDICI: BINDI - RIFIUTO SPECIALIZZANDI IMMOTIVATO
MEDICI: BINDI - RIFIUTO SPECIALIZZANDI IMMOTIVATO

Roma, 15 dic. (Adnkronos Salute) - ''Appare davvero immotivato e incomprensibile il rifiuto dei rappresentanti sindacali degli specializzandi che, di fatto, vengono meno anche all'intesa registrata pochi mesi fa. A questo punto c'e' da chiedersi se la protesta di questi mesi sia stata motivata davvero dalla legittima aspirazione ad una formazione piu' efficace o non piuttosto da irrealistiche pretese corporative''.

Questo il commento del ministro della Sanita', Rosy Bindi, al rifiuto da parte dei rappresentanti sindacali degli specializzandi della proposta, avanzata dal ministero della Sanita', Murst e Regioni che ridisegna la posizione giuridica dei giovani borsisti e che recepisce integralmente i punti dell'intesa siglata lo scorso aprile con i sindacati degli specializzandi al tavolo trilaterale Sanita'-Murst-Regioni.

''La proposta che abbiamo formulato - commenta in una nota il ministro della Sanita', Rosy Bindi - e' la testimonianza dell'impegno serio e costruttivo assunto in questi mesi dal Governo e dalle Regioni. D'intesa con l'Universita' - aggiunge il ministro - abbiamo delineato un percorso formativo rispondente alle apsettative dei giovani medici e adeguato alle risorse disponibili. Ci era stata chiesta piu' qualita' nella formazione e disponibilita' ad una forma atipica di contratto. Il governo e' stato di parola e ha fatto la sua parte rispondendo positivamente a queste richieste''.

(Red/Adnkronos Salute)