CONTRACCEZIONE: EFFICACE NEL MASCHIO TESTOSTERONE/CIPROTERONE OS
CONTRACCEZIONE: EFFICACE NEL MASCHIO TESTOSTERONE/CIPROTERONE OS

Bologna, 22 dic. (Adnkronos Salute) - L'associazione acetato di ciproterone/undecanoato di testosterone si e' dimostrata efficace nel sopprimere reversibilmente la produzione di spermatozoi nell'uomo, secondo quanto dimostrato da ricercatori italiani e americani.

Uno studio pilota concluso con risultati positivi condotto su 4 volontari era stato presentato dalla stesse equipe durante il Congresso Internazionale di Endocrinologia di San Francisco. La dottoressa Cristina Meriggiola dell'Ospedale San Orsola di Bologna e i suoi colleghi hanno confermato lo studio, su 8 uomini sani, dell'eta' compresa tra i 25 e i 42 anni, con un tasso di spermatozoi iniziale superiore a 20 milioni/ml.

I pazienti hanno ricevuto oralmente 12,5 mg di acetato di ciproterone e 80 mg di undecanoato di testosterone, 2 volte al giorno per 16 settimane. Una ''profonda'' soppressione della spermatogenesi e' stata osservata in tutti i volontari, uno dei quali e' divenuto azoospermico. Degli altri, 5 avevano un tasso di spermatozoi inferiore a 3 milioni/ml, e 2 un tasso compreso tra 4 e 6 milioni di spermatozoi/ml.

Il tasso e' tornato normale dopo l'arresto del trattamento. Non e' stato rilevato nessun cambiamento dei parametri biochimici. Gli autori indicano che la prossima tappa dello sviluppo di questo contraccettivo maschile sara' quella di calibrare le dosi del progestinico o dell'androgeno, al fine di prevenire una soppressione totale piu' profonda, al disotto dei 3 milioni di spermatozoi /ml, caratteristica di oligozoospermia grave.

(Fertiliy and Sterility, vol. 68, n. 5, pagg. 844-850)

(Red/Adnkronos Salute)