AMBIENTE LIGURIA: IST.GENOVA SPERIMENTA TECNOLOGIA CUBANA
Standard Sfoglia
AMBIENTE LIGURIA: IST.GENOVA SPERIMENTA TECNOLOGIA CUBANA

Genova, 4 mag. (Adnkronos Salute) - Cooperazione scientifica tra Italia (Genova) e Cuba (Avana). Ricercatori genovesi sperimenteranno l'impiego di una tecnologia innovativa cubana ''pulita'' per la protezione ambientale. L'accordo e' stato siglato oggi a Genova, alla presenza dell'ambasciatore di Cuba Mario Rodriguez Martinez, tra il gruppo Marbox di Genova e l'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro.

''Con l'accordo sottoscritto e ratificato oggi - si legge in una nota dell'IST di Genova - ha inizio una significativa cooperazione scientifica tra Genova e l'Avana per sperimentare l'impiego del minerale cubano clinoptilolite per depurare le acque di scorrimento cittadino dagli idrocarburi (benzene, toulene e xilene) originati dall'inquinamento automobilistico''. Lo studio verra' condotto dai ricercatori del Laboratorio di Chimica ambientale dell'IST, che da anni si occupano di problematiche legate all'inquinamento ambientale e alle possibilita' applicative di tecniche di contenimento dell'inquinamento.

La tecnologia del Gruppo Marbox si basa sulle varie possibilita' di utilizzo della clinoptilolite a seconda delle necessita': questo minerale roccioso cubano, appartenente alla famiglia delle zeoliti, e' gia' stato utilizzato con successo per realizzare processi di depurazione dei percolati di discariche di rifiuti solidi urbani e per depurare acque reflue municipali. ''La clinoptilolite - precisa l'IST - e' presente in alcune rocce di origine vulcanica ed e' in grado di assorbire l'ammoniaca dall'acqua o direttamente dai mucchi di spazzatura, riducendo cosi' l'inquinamento delle acque superficiali o di falda e contemporaneamente abbattendo l'emissione di cattivi odori''.

(Com/Adnkronos Salute)