STENOSI MITRALICA: CORTICOIDI EFFICACI SU REATTIVITA' BRONCHI
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


STENOSI MITRALICA: CORTICOIDI EFFICACI SU REATTIVITA' BRONCHI

New York, 2 nov. (Adnkronos Salute) - I pazienti colpiti da problemi polmonari dovuti a stenosi mitralica potrebbero beneficiare di un trattamento a base di corticoidi che permette di ridurre l'iperattivita' bronchiale. E' quanto suggerito da uno studio americano, condotto da ricercatori del National Jewish Medical & Research Center di Denver. La stenosi mitralica, come l'insufficienza cardiaca, e' frequentemente associata a tosse e respirazione sibilante, per l'aumento della reattivita' bronchiale.

I meccanismi di questa iperattivita' bronchiale sembrano diversi da quelli osservati nell'asma, anche se si osserva un aumento importante delle prostaglandine con effetto broncocostrittore. Nello studio sono stati valutati 12 pazienti con stenosi mitrale e iperattivita' bronchiale, in trattamento con budesonide inalatorio o placebo, per 6 settimane.

E' stata osservata un riduzione significativa della reattivita' bronchiale da istamina nei pazienti trattati con budesonide, oltre a un miglioramento significativo dei sintomi polmonari. I ricercatori sottolineano pero' ''l'interesse di una valutazione, su un numero piu' ampio di pazienti, della reale efficacia di questo trattamento''.

(Chest, vol.114, n.4, pagg.1070-1074)

(Tra/Adnkronos Salute)