CENTENARI: NEGLI USA SONO 70MILA, RADDOPPIATI IN 10 ANNI
CENTENARI: NEGLI USA SONO 70MILA, RADDOPPIATI IN 10 ANNI

Washington, 16 giu. (Adnkronos Salute)- Cresce in maniera esponenziale il numero dei centenari americani e quattro su cinque sono donne. Secondo gli ultimi dati del Census Bureau, l'''Istat'' americano, erano 37.306 nel 1990 la stima ad oggi e' di 70mila e le previsioni per meta' del prossimo secolo parlano di 834mila ''vecchietti''.

Questo incremento nel numero dei ''piu' vecchi tra i vecchi'' e' ''una delle tendenze piu' importanti osservate nella popolazione negli ultimi decenni'' secondo Richard Suzman, direttore associato dell'Istituto nazionale sull'invecchiamento. E visto che il loro numero e' in forte aumento, ha aggiunto Suzman, i centenari diventeranno ''sempre di piu' oggetto di studi'' per cercare di comprendere ''quali fattori comportamentali e genetici contribuiscono alla longevita' e all'invecchiamento in buona salute''.

In particolare, negli Stati Uniti circa il 78% dei centenari e' di razza bianca e circa il 13% nera; nel 2050 i bianchi dovrebbero scendere al 55%, gli ispano-americani crescere dal 5,6% di oggi al 20%, gli americani di origine asiatica dal 3% all'11%. Nulla da fare, invece, per chi e' di origine africana: in previsione, la loro percentuale non dovrebbe cambiare.

(Gap/Adnkronos Salute)