ASMA NOTTURNA: TEOFFILLINA COME IL PLACEBO
ASMA NOTTURNA: TEOFFILLINA COME IL PLACEBO

New York, 22 giu. (Adnkronos Salute) - L'anti-asmatico appartenente alla famiglia dei beta-2 agonisti salmeterolo (Glaxo Wellcome) si e' dimostrato piu' efficace della teofillina per il controllo dell'asma notturna. Questo il risultato di un'indagine condotta da ricercatori del Centro Medico di Hershey negli USA e di Glaxo Wellcome.

Lo studio, randomizzato, in doppio cieco e contro placebo, e' stato condotto su 19 pazienti, per 15 giorni. Il salmeterolo ha permesso di mantenere allo stesso livello osservato durante il giorno, la funzione polmonare: durante la notte non si e' osservata infatti alcuna riduzione del volume massimo al secondo. Con il placebo e la teofillina invece il parametro si e' ridotto d rispettivamente di 0,16 litri e 0,22 litri. La teofillina quindi sembra non essere piu' efficace del placebo.

Dopo 14 gioni, i pazienti che hanno presentato risvegli notturni sono stati rispettivamente il 5%, il 28% e il 42% con il salmeterolo, teofillina e placebo. Dopo 15 giorni le percentuali sono state rispettivamente del 16%, 28% e 53%.

(Chest, giu., vol.115, n.6, pagg.1525-1532)

(Tra/Adnkronos Salute)