DISABILI: SOLO 6 EDIFICI PUBBLICI SU 10 ACCESSIBILI
DISABILI: SOLO 6 EDIFICI PUBBLICI SU 10 ACCESSIBILI

Milano, 10 mag. (Adnkronos Salute) - A piu' di trent'anni dalla prima circolare del ministero dei Lavori pubblici sull'eliminazione delle barriere architettoniche siamo ancora a meta' dell'opera: in 17 citta' italiane su 226 servizi pubblici solo il 62% e' accessibile ai disabili. E' quanto emerge da un'inchiesta pubblicata sul numero di maggio di ''Altroconsumo'', la rivista del Comitato consumatori.

Ancona, Bari, Cagliari, Catanzaro, Napoli, Pescara, Potenza, Roma e Venezia risultano non sufficientemente attrezzate per i cittadini disabili; solo Bologna, Genova, Firenze, Torino, Milano, Palermo, Bolzano e Trento meritano la piena sufficienza. Il dato piu' sconfortante e' riferito all'accessibilita' della Posta e delle Asl, seguite da Inail e Prefettura. Inoltre, l'80% degli sportelli dei servizi pubblici coinvolti nell'inchiesta ha un'altezza superiore a quella consentita per legge, che e' di 90 cm.

Nella valutazione dei servizi legati al tempo libero, promossi gli stadi, bocciate alcune biblioteche. Nel trasporto pubblico 6 citta' su 17 non raggiungono la sufficienza a causa di linee parzialmente accessibili, ma tutte comunque con orari e dislocazione delle fermate non attrezzate.

(Cla/Adnkronos Salute)