STRETCHING: 15 SECONDI MEGLIO DI 5 PER FLESSIBILITA'
STRETCHING: 15 SECONDI MEGLIO DI 5 PER FLESSIBILITA'
LO ASSICURANO ESPERTI BRITANNICI

Roma, 15 mag. (Adnkronos Salute) - L'agilita' e' una questione di tempo. Quindici secondi di stretching sono meglio di cinque, ma cinque sono meglio di niente, quando l'obiettivo e' quello di migliorare la flessibilita'. E questo anche se le ripetizioni sono meno numerose. A documentare i benifici dei 'tempi lunghi' per gli esercizi di allungamento e' uno studio britannico, che ha confrontato i risultati di uno stretching da 15 secondi con quello da 5 e con la mancanza assoluta di un allenamento di questo tipo.

Per cinque settimane 24 studenti intorno ai 20 anni sono stati divisi in tre gruppi: i primi hanno eseguito ogni esercizio di allungamento da 5 secondi per 9 volte, i secondi hanno fatto 3 ripetizioni da 15 secondi e gli ultimi hanno ''riposato''. Se i primi due gruppi hanno migliorato la loro flessibilita', i progressi maggiori sono stati registrati fra i ragazzi che hanno prolungato l'esercizio, pur con meno ripetizioni.

(Mal/Adnkronos Salute)