SANITA': FORMIGONI, ALLE REGIONI CONTRATTI MEDICI E FARMACI
SANITA': FORMIGONI, ALLE REGIONI CONTRATTI MEDICI E FARMACI

Milano, 18 set. - (Adnkronos Salute) - ''Alle regioni dovrebbero passare anche le competenze riguardanti i contratti dei medici e quelli con le case farmaceutiche''. Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni delinea i poteri delle regioni in caso di piena attuazione della devolution. Formigoni non si e' sbilanciato ma non ha escluso che la trattativa diretta per i farmaci possa portare a prezzi differenziati tra regione e regione.

''Non chiediamo altro che la piena attuazione della Costituzione, allo Stato -prosegue il Governatore lombardo- rimarrebbe il compito di fissare dei parametri minimi per l'assistenza sanitaria, poi ogni Regione potra' investire ulteriori risorse''.

''Penso ad esempio che la ricerca scientifica nel campo medico debba rimanere sotto il controllo statale mentre le Regioni potrebbero anche pensare di rendere possibile -conclude Formigoni- che le aziende ospedaliere diventino delle societa' per azioni''.

(Adnk/Adnkronos Salute)