FUMO: I MEDICI- ITALIA SFERRI OFFENSIVA, PACCHETTI PIU' CARI (2)
FUMO: I MEDICI- ITALIA SFERRI OFFENSIVA, PACCHETTI PIU' CARI (2)
PILLOLA ANTITABACCO INCURIOSCE SOPRATTUTTO AL CENTRO-SUD

(Adnkronos Salute) - Negli Stati Uniti, dove e' in vendita da anni, il bupropione, il primo farmaco non a base di nicotina come cerotti e spray e, anzi, nato come antidepressivo, ha aiutato 1 milione e mezzo di americani a guarire dalla dipendenza da nicotina. E' questo il suo punto di forza: ''riduce significativamente i sintomi tipici dell'astinenza, come ansia, difficolta' a concentrarsi e irritabilita''', spiega il professor Michael Fiore, presidente della Commissione che ha steso le linee guida antifumo Usa del Department of Health and Human Services. ''Se una persona e' davvero motivata a smettere - aggiunge - riceve dal farmaco un aiuto notevole''.

Nei primi 14 giorni in farmacia, la pillola 'antitabacco' ha suscitato la curiosita' e l'interesse dei fumatori del Centro-sud, Lazio in testa, dove le richieste di informazioni sono state il doppio rispetto al resto della Penisola. Ancora poche, riferisce Mario Falconi, segretario nazionale della Federazione dei medici di famiglia, le richieste di prescrizioni. Una scatola da 50 compresse costa 185mila lire e viene venduta dietro ricetta. La terapia dura 7 settimane: una pillola al giorno per i primi 3 giorni, due al giorno per il resto del trattamento. Durante la seconda settimana, il fumatore pentito sceglie insieme al medico il giorno in cui smettere e da quel momento non dovrebbe piu' aver voglia di bionde.

Intanto, in Italia e' in corso uno studio sul farmaco, che coinvolge medici, infermieri e operatori sanitari, i primi, in molti casi, a non dare il buon esempio. Fuma 1 medico su 4 fra gli uomini e il 24% delle donne. Non disdegna le sigarette 1 specialista dei polmoni su 4.

(Mad/Adnkronos Salute)