FUMO: I MEDICI- ITALIA SFERRI OFFENSIVA, PACCHETTI PIU' CARI
FUMO: I MEDICI- ITALIA SFERRI OFFENSIVA, PACCHETTI PIU' CARI
FRA MISURE ANTITABACCO AUSPICATE, ANCHE DIVIETO A MINORENNI

Roma, 19 set. (Adnkronos Salute) - Pacchetti piu' 'salati', cari almeno il doppio di quelli attuali per scoraggiare l'acquisto, ma anche per finanziare il Fondo sanitario nazionale. E, ancora, divieto di vendita delle sigarette a chi non ha compiuto 16 o 18 anni, sospensione dal servizio per medici e infermieri che si accendono una sigaretta in ospedale o in studio e spot martellanti sui danni da fumo. Sono queste le 'misure antitabacco' invocate da medici di famiglia, epidemiologi e specialisti italiani. Durante la presentazione ufficiale della nuova pillola per smettere di fumare, in vendita dal 5 settembre nelle farmacie italiane, i camici bianchi chiedono che anche il nostro Paese, come il resto dell'Europa occidentale, sferri la sua offensiva contro fumo.

Sono 14 milioni gli italiani con il vizio delle 'bionde'. Uno su 2 ha cercato di smettere, ma solo il 5% di loro e' riuscito a resistere per oltre un anno. Gli altri sono tornati, inevitabilmente, ad accendersi sigarette dopo sigarette. ''Se non riusciranno a smettere - sottolinea il professor Carlo La Vecchia, epidemiologo dell'Istituto Mario Negri di Milano - 7 milioni di italiani, 1 fumatore su 2, sono destinati a morire''. Non solo. ''Ogni giorno - ricorda l'esperto - 300 adolescenti si accendono la prima sigaretta: se, crescendo, rimarranno fumatori, nel XXI secolo moriranno a causa del tabacco 10 milioni di persone solo in Italia, 1 miliardo nel mondo''. Ogni anno, nel nostro Paese, le malattie provocate dal fumo uccidono 90mila persone.

Un fumatore vive 10 anni in meno rispetto ai suoi coetanei 'virtuosi'. Nessuno 'sconto' e' concesso dagli esperti: anche una sola sigaretta fa male, l'unico rimedio e' smettere. Spesso, pero', decidere di dire basta alle bionde non basta. Chi vuole smettere di fumare ha oggi a disposizione una nuova arma, il bupropione, l'ultimo arrivato e, secondo i risultati di 2 studi internazionali, il piu' efficace fra i farmaci per smettere di fumare. (segue)

(Mad/Adnkronos Salute)