LABBRA: CONTRO HERPES OCCHIO A CIOCCOLATO, NOCI E CIBI PICCANTI
Standard Sfoglia
LABBRA: CONTRO HERPES OCCHIO A CIOCCOLATO, NOCI E CIBI PICCANTI
ATTENZIONE ANCHE AL SOLE IN MONTAGNA

Roma, 27 dic (Adnkronos Salute) - Fra le insidie delle golosita' natalizie c'e' anche l'herpes labiale, quelle fastidiose vescicole che per qualche giorno deturpano le labbra. Cioccolato, vaniglia, arachidi, noci, pistacchi e cibi piccanti sono infatti alimenti a rischio. Lo riferisce il dottor Stefano Veraldi dell'Istituto di Scienze dermatologiche dell'Universita' di Milano, sulle pagine del periodico di informazione scientifica 'Attualita'.

L'herpes labiale - spiega - e' causato da un virus che si insedia nell'organismo, che colpisce il 90% della popolazione adulta intorno ai 50 anni, e che si manifesta soprattutto quando e' presente un lieve stato di deficit immunitario. Fra gli altri fattori scatenanti, infatti, primi fra tutti sono lo stress psicologico e fisico. In alcuni individui - spiega il dermatologo - la tensione per un esame, una gara sportiva, la fatica di un trasloco e perfino i preparativi per un matrimonio possono scatenare una recidiva di herpes. A questi si aggiungono: una influenza piu' lunga e debilitante del solito o una operazione chirurgica, ma anche microtraumi subiti durante interventi dentistici. Attenzione infine anche alle esposizioni al sole in alta montagna dove l'irradiazione e' piu' violenta e si combina con quella del riverbero della neve e del ghiaccio.

(Fei/Adnkronos Salute)