ALIMENTAZIONE: LATTE A VOLONTA' CONTRO STRESS E CATTIVO UMORE
Standard Sfoglia
ALIMENTAZIONE: LATTE A VOLONTA' CONTRO STRESS E CATTIVO UMORE

Roma, 12 mar. (Adnkronos Salute) - Latte a volonta' contro ansia, cattivo umore e depressione. E' quanto emerge da una ricerca condotta a Zeist, in Olanda, da una equipe condotta dal neuropsicologo Rob Markus, dell'Istituto per la ricerca su cibo e nutrizione. Markus ha identificato una proteina derivata dal latte, l'alfalactalbumina, straordinariamente ricca di triptofano, un aminoacido che serve a 'fabbricare' la serotonina, il neurotrasmettitore che piu' degli altri influenza l'umore. L'alfalactalbumina inoltre, si legge su Saluteitalia.net, sembra essere poverissima di quegli aminoacidi che invece impediscono un buon assorbimento del triptofano da parte del cervello.

Per verificare le virtu' di questo componente del latte i ricercatori hanno sottoposto un gruppo di persone ad una serie di test. Dopo aver arricchito una bevanda al cioccolato con questa proteina e con la caseina (poverissima di triptofano) gli studiosi hannno fatto bere a giorni alterni ad un gruppo di 58 volontari (una buona meta' dei quali aveva problemi di umore e depressione, specialmente in condizioni di stress) uno o l'altro di questi drink, sia al mattino presto sia come break di meta' mattina. All'ora di pranzo, poi, ogni volontario ha trascorso una ventina di minuti davanti al computer, eseguendo una serie di operazioni matematiche, con un sottofondo di rumori molesti. Mentre i volontari stavano davanti allo schermo, l'equipe ne controllava l'umore, la tensione e una serie di parametri biochimici.

A reagire peggio allo stress sono state le persone che gia' presentavano problemi di ansia e depressione: per loro l'accoppiata di rumori molesti e difficolta' nel test ha avuto, come risultato, un peggioramento dell'umore, un aumento delle pulsazioni e del tasso di ormoni e una brusca caduta della serotonina a livello cerebrale. Ma questo avveniva solo nei giorni in cui nella loro bibita al cioccolato era stata aggiunta la caseina, e non la alfalactalbumina. Altrimenti, era come se nulla fosse, o quasi. L'ipotesi dei ricercatori e' che lo stress cronico esaurisca, di fatto, le riserve di serotonina, mentre drink ricchi di triptofano possono ripristinarle velocemente.

(Mal/Adnkronos Salute)