MIELOMA: PIU' GUARIGIONI SE LA CHEMIO INCLUDE TALIDOMIDE
MIELOMA: PIU' GUARIGIONI SE LA CHEMIO INCLUDE TALIDOMIDE

Houston, 30 dic. (Adnkronos Salute) - Aumentano le speranze di guarigione per i pazienti affetti da mieloma multiplo grazie a una nuova chemioterapia 'potenziata' con il talidomide. Il farmaco, tristemente noto per aver provocato malformazioni nei neonati, se unito al dexametasone riuscirebbe a curare definitivamente il mieloma multiplo, anche in pazienti altrimenti intrattabili. Lo rivela uno studio statunitense, pubblicato sul 'Journal of Clinical Oncology', che anticipa anche che alcuni composti simili al talidomide potrebbero essere ancora piu' efficaci per il trattamento di questo tumore.

Donna Weber e Raymond Alexanian, dell'University of Texas (Houston), hanno trattato 40 pazienti con mieloma multiplo, con talidomide e dexametasone. Nell'arco di un mese, il 72% e' rapidamente migliorato e il 16% e' completamente guarito. Alcuni di loro erano pazienti che non avevano risposto ai due farmaci somministrati separatamente. Quindi, si tratterebbe di un vero e proprio effetto 'sinergico' prodotto dalla combinazione dei due farmaci. (segue)

(Red-Pac/Adnkronos Salute)