POLMONITE: OMS CANCELLA TAILANDIA DA DESTINAZIONI A RISCHIO
POLMONITE: OMS CANCELLA TAILANDIA DA DESTINAZIONI A RISCHIO
NESSUN CASO REGISTRATO FINORA

Bangkok, 18 mar. (Adnkronos Salute/dpa) - L'Organizzazione mondiale della sanita' ha cancellato la Tailandia dalla lista di Paesi a rischio di contagio del misterioso microrganismo responsabile della polmonite atipica. Lo annuncia un comunicato del ministro della Salute pubblica del paese asiatico, Sudarat Keyuraphan, dopo aver ricevuto conferma dall'Oms che la Tailandia non e' piu' fra le destinazioni a rischio epidemia. Del resto, nel Paese non e' si verificato alcun caso di Sindrome respiratoria acuta grave (Sars).

L'allerta dell'Oms aveva suscitato grande preoccupazione nel Paese, che vive principalmente di turismo. Il ministro della Salute ha scritto al quartier generale dell'Organizzazione, a Ginevra, per protestare contro l'inclusione della Tailandia, insieme a Filippine, Vietnam, Singapore, Hong Kong e Canada fra le destinazioni a rischio, facendo notare l'assenza di casi di Sars. Misure preventive, comunque, sono state prese in tutti gli aeroporti, dove i medici controllano i passeggeri in arrivo soprattutto da Hong Kong, Cina meridionale e Hanoi, mentre lettere con istruzioni sono state inviate a tutte le compagnie aeree in viaggio verso Hong Kong, Cina e Vietnam. ''Dobbiamo fare in modo che la malattia non si diffonda nel Paese'', sottolinea il ministro suggerendo che non dovrebbero essere presi a bordo passeggeri che mostrano segni di malessere.

(Dam/Adnkronos Salute*)