CANCRO: 15MILA ITALIANI 'ESCLUSI' DA RADIOTERAPIA NEL 2002 (3)
CANCRO: 15MILA ITALIANI 'ESCLUSI' DA RADIOTERAPIA NEL 2002 (3)
VERONESI, IN FUTURO SEMPRE MENO SPAZIO PER LA CHIRURGIA

(Adnkronos Salute) - A tradurre i numeri in bisogni e' Veronesi. ''Occorre investire in nuovi centri ma soprattutto in nuove tecnologie'', ha avvertito l'ex ministro della Sanita', invitando radioterapisti e chirurghi oncologici a ''continuare a lavorare uniti senza corporativismi, per completare la rivoluzione che ha portato la lotta contro il cancro a porsi come obiettivo il minimo trattamento efficace invece del massimo trattamento tollerabile''. Secondo lo specialista ''ci avviciniamo infatti a un'epoca in cui le terapie sistemiche cederanno sempre piu' il passo a quelle locali''. Un'epoca in cui ''la chirurgia avra' sempre meno spazio. Perche' e' stato dimostrato che il cancro nasce come malattia locale, e grazie a tecniche diagnostiche via via piu' sofisticate e ad approcci mirati, come la radioterapia, otterremo risultati sempre piu' importanti''.

(Opa/Adnkronos Salute)