CANCRO: VERONESI A CITTADINI, PREVENZIONE DIVENTI REALTA'
CANCRO: VERONESI A CITTADINI, PREVENZIONE DIVENTI REALTA'
DOMENICA II GIORNATA NAZIONALE LILT

Roma, 21 mar. (Adnkronos Salute) - Dall'oncologo Umberto Veronesi, 'pioniere' della ricerca contro i tumori, un appello ''a tutti gli italiani per una mobilitazione delle coscienze. Oltre a sostenere la ricerca sul cancro, siate vigili e attivi nel conoscere e nel controllarvi di piu', sottoponendo regolarmente a esami preventivi gli organi piu' esposti al rischio di ammalarsi''. L'appello dell'ex ministro della Sanita' arriva a due giorni dalla II Giornata nazionale della prevenzione oncologica, domenica, promossa dalla Lega italiana per la lotta ai tumori. Senza la partecipazione attiva dei cittadini, infatti, e' difficile sconfiggere questa malattia.

''La tecnologia diagnostica - spiega Veronesi - offre oggi nuove possibilita' di diagnosticare precocemente i tumori, con strumenti impensabili solo un decennio fa. L'evoluzione della mammografia ed ecografia per i tumori mammari, le nuove tecniche di endoscopia per quelli intestinali, l'antigene prostatico (PSA) per il cancro della prostata, la nuova Tac-spirale per il polmone ci permettono di scoprire le proliferazioni tumorali al loro esordio, premessa fondamentale per la loro guaribilita'. Ma queste possibilita' - sottolinea - si vanificano se uomini e donne non partecipano attivamente a questo grande progetto di anticipazione diagnostica, arma fondamentale per combattere la malattia''. Cosi', Veronesi invita gli italiani a sostenere la Giornata della prevenzione, dedicata all'alimentazione che puo' proteggere dal cancro. In 500 piazze italiane, in cambio di un contributo, saranno distribuite confezioni di olio extravergine d'oliva, pilastro della dieta mediterranea. Madrina dell'iniziativa Lorella Cuccarini, che domenica, dalle 10.30 alle 12.00, sara' a Piazza di Spagna.

(Red-Dam/Adnkronos Salute)