MALATTIE RARE: NUOVO TEST SVELA SENSIBILITA' CHIMICA MULTIPLA
MALATTIE RARE: NUOVO TEST SVELA SENSIBILITA' CHIMICA MULTIPLA
SINDROME COLPISCE 50MILA ITALIANI, II GIORNATA NAZIONALE DOSSETTIANA

Roma, 21 mar. (Adnkronos Salute) - Arriva un nuovo test per la Sindrome da sensibilita' chimica multipla, una malattia cronica complessa che, secondo le stime, colpisce 50.000 italiani. La sindrome comprende sintomi diversi, dalla rinite a crisi respiratorie gravi, mal di testa, difficolta' digestive, confusione, vertigini, acufeni, eritemi e pruriti, stanchezza cronica e molti altri. In pratica, le persone colpite hanno reazioni di questo tipo quando entrano in contatto con sostanze chimiche, anche in tracce minime normalmente tollerate. Non esistono dati precisi in Italia, ma Nicola Magnavita del Policlinico Gemelli di Roma ha gia' prodotto oltre un centinaio di diagnosi e prevede che il fenomeno colpisca circa 50.000 persone nel nostro Paese.

''Piu' che una patologia rara - spiegano gli organizzatori della II Giornata Dossettiana sulle malattie rare, in programma a Roma il 25 marzo - la Sindrome e' 'sconosciuta'. I sintomi, infatti, sono spesso liquidati come 'patologie psicosomatiche', semplicemente perche' i medici non sono in grado di fare una diagnosi opportuna''. Oggi e' possibile effettuare un test di laboratorio del sangue che permette una diagnosi precisa della malattia. In Italia non e' ancora disponibile, ma si puo' inviare il prelievo direttamente in Germania dove il test e' stato messo a punto, si legge in una nota. La malattia puo' iniziare in modi diversi, dopo una rimozione di amalgama, un'anestesia, l'esposizioni a vernici. (segue)

(Mar/Adnkronos Salute)