SALUTE: RAPPORTO UE, EUROPEI PIU' SANI E LONGEVI
SALUTE: RAPPORTO UE, EUROPEI PIU' SANI E LONGEVI
NEL 2010 'OVER 65' SUPERERANNO 'UNDER 15'

Bruxelles, 9 set. (Adnkronos Salute/Dpa) - Europei sempre piu' sani e longevi. L'aspettativa di vita nel vecchio continente si e' allungata di oltre otto anni dal 1960, con gli uomini che arrivano in media a 75 anni e le donne a 81. Sono i dati, positivi, di un rapporto della Commissione europea, presentato oggi.

L'Europa, pero', sta invecchiando troppo. Attualmente gli 'over 65' rappresentano il 16% della popolazione e tallonano i ragazzini con meno di 15 anni, il 17%. Entro il 2010 questo rapporto si invertira': gli anziani saranno il 18% degli abitanti del vecchio continente, i piu' giovani il 16%. L'invecchiamento progressivo della popolazione costringe a un 'super lavoro' i sistemi sanitari e il settore della salute in generale: fra il '95 e il 2001 sono stati creati due milioni di posti di lavoro, il 18% delle nuove assunzioni e il 10% del totale degli occupati. Il rapporto evidenzia, e non come un dato positivo, l'eta' media elevata degli operatori della sanita': in molti Paesi, il 40% degli infermieri ha piu' di 45 anni. Una soluzione per il turn over, oltre ad attirare i giovani verso questo settore, potrebbe arrivare dall'immigrazione. (segue)

(Dam/Adnkronos Salute)