DIABETE: ISS, 1 MALATO SU 2 HA COMPORTAMENTI A RISCHIO
DIABETE: ISS, 1 MALATO SU 2 HA COMPORTAMENTI A RISCHIO
RICERCA RIVELA, TROPPO FUMO E CIBO, POCA PREVENZIONE

Roma, 1 ott. (Adnkronos Salute) – Fumano, sono sovrappeso, non fanno attivit fisica e trascurano ‘l’abc’ della prevenzione, come l’auto-osservazione dei sintomi. Sono i pazienti diabetici ‘allo specchio’, come emergono attraverso le interviste dirette dello studio Quadri, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanit (www.iss.it, cliccando su ‘Ufficio stampa’) e presentato oggi a Roma.

La prima ricerca sullo stato della cura del diabete in Italia estesa a tutto il territorio nazionale, fa emergere a sorpresa per un diabetico su due comportamenti a rischio, “tali da obbligare a rivedere le forme attuali di prevenzione” indicano i ricercatori. Ben 7 diabetici su 10 risultano in sovrappeso, solo 5 su 10 svolgono abitualmente attivit fisica (1 su 3 e’ completamente sedentario), 1 su 4 e’ un fumatore. Il 55% degli interpellati riferisce di soffrire di ipertensione arteriosa, ma il 16% non in terapia. Il colesterolo alto affligge il 44% di loro, ma la met (49%) dichiara di non seguire alcuna cura. Il 34% al momento della diagnosi era un fumatore e il 25% lo rimasto al momento dell’intervista. Solo il 27% dei pazienti pu contare su un indice di massa corporea normale: 3 intervistati su 4 sono sovrappeso (41%) oppure obesi (32%). Uno su quattro (26%) non svolge neppure attivit fisica. Il dato sulla salute percepita conferma l’alto tasso di insoddisfazione tra i diabetici sulle proprie condizioni di salute. Il 30% le ritiene cattive o appena sufficienti. Ma la percentuale sale tra chi vive a Sud e tra i meno scolarizzati. (segue)

(Lds/Adnkronos Salute)