TELEMEDICINA: CURE ED ESAMI A CASA GRAZIE A TV DIGITALE
TELEMEDICINA: CURE ED ESAMI A CASA GRAZIE A TV DIGITALE
SPERIMENTAZIONE PRESENTATA AL CONGRESSO DI VICENZA SATEXPO

Vicenza, 1 ott. (Adnkronos Salute) - Debutta a Vicenza un nuovo servizio di telemedicina, per ora attivo solo a livello sperimentale. A regime sara’ attivo 24 ore su 24 e permettera’ di collegare il paziente in casa propria con il medico di famiglia o uno specialista, grazie alla tv digitale terrestre. A presentare il servizio, pensato per anziani, disabili e malati cronici, al congresso SatExpo in corso a Vicenza e’ TelBios, societa’ italiana leader nella telemedicina, che rinnova l’Home Care attraverso l’utilizzo della Televisione Digitale Terrestre (DTT).

Tra le sfide della sanita’ italiana, infatti, c’e’ l’assistenza e il monitoraggio dei malati cronici al di fuori dell’ospedale. ‘’Parliamo dei 2.800.000 diabetici, dei circa 3.700.000 pazienti affetti da malattie cardiovascolari, ma anche i malati di tumore, i pazienti in dialisi, quelli dimessi dopo importanti interventi medico-chirurgici, traumi gravi, o donne con gravidanza a rischio’’, spiega TelBios in una nota. Ma quali apparecchiature serviranno a chi vuole essere assistito in casa? ‘’Un normale televisore, un set-top-box con canale di ritorno via internet (anche con il normale cavo telefonico), e dei misuratori di parametri vitali disponibili in commercio e forniti in dotazione al paziente, in base alle sue esigenze (elettrocardiografo, misuratore della pressione arteriosa, spirometro, glucometro, etc)’’, dicono gli esperti. (segue)

(Mal/Adnkronos Salute)