DEPRESSIONE: SIP, IN ITALIA 20MILA GIOVANI ASSUMONO PSICOFARMACI (2)
DEPRESSIONE: SIP, IN ITALIA 20MILA GIOVANI ASSUMONO PSICOFARMACI (2)
DIFFICILE RICONOSCERLA, NON SOLO ISOLAMENTO MA ANCHE SBALZI D'UMORE

(Adnkronos Salute) - ‘’Uno dei problemi maggiori, quando si affronta la depressione nell’infanzia e nell’adolescenza – afferma Giuseppe Saggese, presidente della Sip - e’ proprio il riconoscerla come tale. Gli adolescenti, infatti, tendono istintivamente a nasconderla, spesso per senso di colpa e vergogna che accompagna la patologia e che accentua l’isolamento e la tendenza a chiudersi in se’ stessi’’. E a volte qualche responsabilita’ va attribuita anche ai genitori che ‘’preferiscono non vedere, o che non riescono a comprendere gli atteggiamenti dei propri figli che rappresentano importanti campanelli d’allarme per diagnosticare una condizione depressiva’’.

A discolpa di mamma e papa’ pero’ va tenuto conto che sono ‘spie’ di depressione non solo la svogliatezza e la tendenza all’isolamento, ma anche l’iperattivita’ e l’esuberanza. ‘’Anzi – precisa Saggese - circa il 20% di tutti gli adolescenti con depressione presenta proprio un particolare tipo di patologia dell'umore noto come disturbo bipolare, caratterizzato da umore ampiamente altalenante: triste e abbattuto un momento, eccitato ed esaltato in un altro’’.

(Sch/Adnkronos Salute)