OCCHI: 50MILA VITRECTOMIE L'ANNO IN ITALIA, OGGI MINI-INCISIONI
OCCHI: 50MILA VITRECTOMIE L'ANNO IN ITALIA, OGGI MINI-INCISIONI
INTERVENTO PER DISTACCO RETINA E MACULOPATIE, INCONTRO A POMEZIA

Roma, 2 ott. (Adnkronos Salute) - Sono circa 50mila ogni anno le vitrectomie eseguite in Italia per ‘curare’ distacco della retina, retinopatia diabetica e disturbi alla macula. ‘’Un tipo di intervento chirurgico molto importante per numerosi pazienti, e per il quale negli ultimi anni sono state messe a punto tecniche mini-invasive’’. Lo spiega all’Adnkronos Salute Guido Lesnoni, primario dell’Unita’ operativa di chirurgia oculistica del Policlinico Citta’ di Pomezia.

Proprio per esaminare le ultime novita’ del settore, domani all’Hotel Selene di Pomezia si terra’ il convegno ‘Vitrectomia 2004’.‘’Si tratta di un tipo di intervento - ricorda Lesnoni - ideato negli anni ‘80, che oggi e’ diventato mini-invasivo: possiamo eseguire incisioni piccolissime, riducendo al minimo il trauma per il paziente e favorendo una ripresa piu’ rapida‘’. Prospettiva interessante per il 2% degli italiani che, nel corso della vita, sperimenta un distacco della retina, spontaneo o di origine traumatica. All’incontro di domani si parlera’ anche di sostanze tamponanti di nuova generazione e delle ultime novita’ nella chirurgia oculistica. E’ previsto l’intervento di centinaia di specialisti italiani.

(Mal/Adnkronos Salute)