NOBEL: PREMIO CHIMICA 2004 A CIECHANOVER, HERSHKO E ROSE
NOBEL: PREMIO CHIMICA 2004 A CIECHANOVER, HERSHKO E ROSE

Roma, 6 ott. (Adnkronos Salute) - Sono gli israeliani Aaron Ciechanover e Avram Hershko e lo statunitense Irwin Rose i vincitori del premio Nobel per la Chimica 2004. Il riconoscimento e’ stato attribuito agli scienziati per la scoperta, nei primi anni ‘80, della degradazione regolata delle proteine mediante l’ubiquitina, uno dei piu’ importanti processi ciclici della cellula.

Questo processo permette l’autodifesa della cellula che riesce a regolare la presenza di proteine al suo interno, eliminando quelle ‘inutili’. L’ubiquitina ha l’utilissimo compito di riconoscere le proteine, etichettandole ed eliminando quelle in eccesso. Questa scoperta ha permesso di capire importanti processi come la divisione cellulare, la riparazione del Dna, la produzione di nuove proteine e la difesa immunitaria dell’organismo. Ciechanover e Harshko, rispettivamente di 57 e di 67 anni, sono docenti nell’ Istituto di tecnologia di Israele, Technion, ad Haifa. Mentre Rose, di 78 anni, insegna all’ Universita’ della California, negli Stati Uniti.

(Stg/Adnkronos Salute)