VISTA: 25 MLN ITALIANI PRESBITI, CON LASER ADDIO A OCCHIALI
VISTA: 25 MLN ITALIANI PRESBITI, CON LASER ADDIO A OCCHIALI
OCULISTA ROMANO 'PAPA'' DI TECNICA PER RECUPERARE DIOTTRIE

Roma, 7 ott. (Adnkronos Salute) - Occhiali addio, anche per chi non vede bene da vicino. Con il laser si puo’ eliminare chirurgicamente la presbiopia, difetto della vista che affligge 25 milioni di italiani. Sono 28 i pazienti operati nel nostro Paese con la tecnica messa a punto dall’oculista romano Stefano Pintucci, che coordina un gruppo di studio internazionale sulla correzione chirurgica di questo difetto della vista. Grazie al laser ad erbio, gli ex presbiti hanno riacquistato fino a quattro diottrie, mettendo nel cassetto gli occhiali. Il prossimo intervento si svolgera’ sabato mattina all’Istituto Oftalma di Roma.

‘’La correzione della presbiopia - afferma Pintucci - ha un notevole impatto numerico ed economico. Questo disturbo, che si manifesta intorno ai 45 anni, coinvolge in tutto il mondo oltre due miliardi di persone: piu’ di 100 milioni negli Stati Uniti e 25 milioni in Italia’’. L’intervento dura 45 minuti, dopodiche’ il paziente torna a casa senza bende. Il recupero visivo da vicino e’ molto rapido. E per anestetizzare gli occhi non sono necessarie iniezioni, ma bastano poche gocce di collirio. La regressione laser della presbiopia, che permette al cristallino di riacquistare il suo spazio ‘liberandosi’ dalle pareti della sclera, non e’ una tecnica refrattiva: non modifica, cioe’, l’ottica dell’occhio contrariamente a quanto avviene nella correzione di miopia, ipermetropia e astigmatismo. E dal momento che non si agisce sulla cornea, non si verificano complicanze come aloni, bagliori e lento recupero visivo, tipiche degli interventi refrattivi.

(Mad/Adnkronos Salute)