TRAPIANTI: EMILIA R., CONVEGNO SU NUOVE SFIDE INTERVENTI E DONAZIONI
TRAPIANTI: EMILIA R., CONVEGNO SU NUOVE SFIDE INTERVENTI E DONAZIONI

Roma, 18 ott. (Adnkronos Salute) - Con 34,6 donatori effettivi di organi per milione di abitanti, l’Emilia-Romagna mantiene il suo primato di generosita’, ben al di sopra della media nazionale (18,5) e di quella europea (16,5). Un dato che dimostra l’efficienza delle strutture sanitarie e della complessa macchina organizzativa, pronta ad affrontare nuove sfide. La donazione di sangue e di midollo osseo, di sangue cordonale, il trapianto di cellule staminali, la normativa attuale e le liste d’attesa sono i temi al centro del convegno "Il trapianto vita: nuove frontiere nella donazione", in programma a Carpi domani alle 21.00. L’incontro promosso dall’Azienda Usl di Modena, in collaborazione con le associazioni di volontariato Admo, Aido, Aned, Aseop, Avis, Cri e col patrocinio del Comune di Carpi.

Interverranno il direttore del Centro trasfusionale del Policlinico di Modena Marisa De Palma, il preside della facolt di Medicina e chirurgia dell’Universit di Modena e Reggio Emilia Umberto Torelli, il direttore del dipartimento di Ostetricia e ginecologia dell’Ausl di Modena Giuseppe Masellis, il direttore dell’Istituto di medicina Legale dell’Universit di Modena e Reggio Emilia Giovanni Beduschi, il direttore sanitario dell’ospedale di Carpi Anne Marie Pietrantonio e monsignor Emilio Landini, professore di morale alla Scuola teologica di Reggio Emilia. Sono previste le testimonianze dirette di persone sottoposte a trapianto.

(Com-Mad/Adnkronos Salute)