BAMBINI: NATI CON CESAREO PIU' A RISCHIO ALLERGIE ALIMENTARI
BAMBINI: NATI CON CESAREO PIU' A RISCHIO ALLERGIE ALIMENTARI

Monaco (Germania), 21 ott. (Adnkronos Salute) - I bambini nati con parto cesareo hanno un rischio doppio di sviluppare allergie alimentari e diarrea, specie nel primo anno di vita. Anche se sono allattati al seno fino al quarto mese di vita. A sostenerlo, sugli Archives of Disease in Childhood, sono i ricercatori dell’universita’ Ludwig-Maximillians di Monaco, in Germania. Intolleranze piu’ comuni quelle a latte di mucca, uova e proteine della soia.

Tutti gli 865 bambini, tenuti sotto osservazione a uno, quattro, otto e dodici mesi, provenivano da famiglie con casi di allergie. Secondo gli scienziati, sarebbe tutta una questione di batteri, che rappresentano un fondamentale ‘interruttore’ del sistema immunitario umano. ‘’I bambini nati con parto naturale quando vengono alla luce hanno contatti con i batteri presenti nella vagina, nell’intestino e nella zona anale della madre - spiegano - mentre chi nasce con il cesareo ha contatto solo con i batteri presenti nell’ambiente ospedaliero. Troppo poco per colonizzare il baby-intestino e prepararlo al cibo’’. Ma non tutti sono d’accordo con le conclusioni dei ricercatori tedeschi. ‘’Chi nasce con un cesareo - controbatte sulla Bbc online Basky Thilaganathan dell’ospedale St. George di Londra - spesso e’ prematuro. Dunque lpotrebbe avere il sistema immunitario non completamente formato. E questo spiegherebbe la sua maggiore vulnerabilita’ alle allergie’’.

(Sch/Adnkronos Salute)