NEONATI: LATTE MATERNO PERDE PROPRIETA' BENEFICHE IN FRIGO
NEONATI: LATTE MATERNO PERDE PROPRIETA' BENEFICHE IN FRIGO
LO STUDIO, CADONO A PICCO LIVELLI DI ANTIOSSIDANTI

Roma, 21 ott. (Adnkronos Salute) - Il latte materno conservato in frigo o nel congelatore ha le ‘armi spuntate’. Tutti i suoi effetti benefici rispetto a quello artificiale o di mucca, compreso il ‘pieno’ di antiossidanti, si perdono gia’ dopo due giorni. A rivelarlo sono i ricercatori della Robert Wood Johnson Medical School di Camden (Usa) sugli ‘Archives of Disease in Childhood’. ‘’E gli antiossidanti - spiegano - sono importantissimi per i neonati perche’ rallentano il processo di invecchiamento cellulare e potenziano la risposta immunitaria dei bebe’ agli attacchi infettivi a stomaco, orecchie e tratto urinario’’.

Il latte materno e’ dunque l’alimento ideale, ‘’molto piu’ di quello artificiale. Ma se per comodita’ le mamme preferiscono tirarselo e poi conservarlo in frigo o nel congelatore - aggiungono - devono sapere che in quel caso bastano due giorni ‘al freddo’ per far ‘cadere a picco’ il contenuto dei preziosi antiossidanti’’. Dunque, per non perdere le qualita’ migliori e’ meglio allattare sul momento o ‘’conservarlo per brevissimi periodi e mai nel congelatore’’.

(Sch/Adnkronos Salute)