SANITA': SIRCHIA, DAL 2000 FONDO AUMENTATO DI 20 MLD EURO
SANITA': SIRCHIA, DAL 2000 FONDO AUMENTATO DI 20 MLD EURO

Roma, 21 ott. (Adnkronos Salute) - “Quando si aumenta da un anno all’altro di 7 mld di euro il Fondo sanitario nazionale passando dal 2000, dove il Fondo del precedente governo era fissato in 131mila mld di vecchie lire agli attuali 170mila mld, credo che sia un po’ difficile dire che si va a sacrificare la sanita’ pubblica, perche’ in realta’ la si sta potenziando’’. Cosi’ il ministro della sanita’ Girolamo Sirchia, a margine dell’audizione in commissione Bilancio della Camera, replica alle accuse mosse dalle opposizione convinte che le scelte economiche del governo penalizzano la sanita’ pubblica.

Con la Finanziaria 2005, insiste Sirchia, “aumenta il Fondo per la spesa sanitaria e insperabilmente si riduce il carico improprio di patologia legato al tema della prevenzione che oggi e’ abbastanza inefficace e deve essere migliorata con un finanziamernto ad hoc. Ci sono aree di sprechi -spiega- legati alla organizzazione vetusta del sistema, per esempio il fatto che ospedale e ‘fuori ospedale’ non siano tra loro integrati in una rete in cui circola il malato, lo specialista e i dati. Questo e’ uno degli elementi di spreco maggiori. Sono i difetti di sistema particolamente gravosi dal punto di vista economico”.

(Adnk/Adnkronos Salute)