PSORIASI: IN AIFA GRUPPO AD HOC PER VALUTARE CURE PAZIENTI
PSORIASI: IN AIFA GRUPPO AD HOC PER VALUTARE CURE PAZIENTI

Roma, 26 ott. (Adnkronos Salute) - Un gruppo di esperti, composto da medici e associazioni di malati di psoriasi, comincera’ a lavorare nelle prossime settimane all’Agenzia italiana del farmaco. Obiettivi: monitorare i bisogni di cura dei pazienti con forme piu’ gravi della malattia, seguire e valutare le persone trattate con terapie piu’ innovative, osservare i risultati delle cure per avere i migliori effetti ai costi minori. Sotto la lente degli esperti anche le carenze del sistema nell’offerta di cura. Ad annunciare il nuovo organismo, chiamato ‘Pso-care’, che ‘’sara’ formalizzato nelle prossime settimane’’’, Alberto Giannetti, direttore della clinica dermatologica di Modena, a margine di un incontro, organizzato dall’Associazione per la difesa degli psoriaci (Adipso), in vista della Giornata mondiale della Psoriasi, che si celebra il 29 ottobre.

Sono circa 2 milioni e mezzo gli italiani che soffrono di questa malattia. Oltre il 30% e’ colpito da forme molto gravi, dolorose e invalidanti, per cui sono indicati i farmaci di ultima generazione. Compito del nuovo gruppo sara’ anche permettere un maggior accesso delle nuove terapie, piu’ care, a questi malati. ‘’Non tutti i malati gravi - precisa l’esperto - hanno bisogno di queste specifiche cure. Non chiediamo di garantirle a tutti ma, come accade in altri Paesi e come indicano le linee guida europee, a gruppi di pazienti selezionati’’ (segue)

(Ram/Adnkronos Salute)