FUMO: TOSCANA, APPROVATA LEGGE REGIONALE PER TUTELA SALUTE
FUMO: TOSCANA, APPROVATA LEGGE REGIONALE PER TUTELA SALUTE

Firenze, 1 feb. (Adnkronos Salute) - Una legge regionale in linea con la normativa nazionale, per tutelare la salute contro i danni derivanti dal fumo. Questo il senso della legge approvata all’unanimita’ dal Consiglio regionale, che rende coerente la disciplina toscana con quella statale.

La Regione Toscana dispone iniziative di prevenzione relativamente ai rischi per la salute e le tipologie del divieto di fumare. La legge chiarisce in modo inequivocabile che il divieto vige in tutti i luoghi di lavoro privati. La tutela della salute passa anche attraverso il divieto di istituire locali per fumatori nelle scuole e sui mezzi di trasporto pubblico, regionale e locale. La legge attribuisce particolare rilievo alle iniziative di educazione, informazione e prevenzione, stanziando 1 milione di euro per il 2005. Federico Gelli (Margherita), presidente della IV Commissione, illustrando l’atto, ha ricordato che il Piano sanitario regionale, per istituire una rete territoriale di promozione e supporto alle azioni di prevenzione, cura e disassuefazione da tabagismo, collabora con le aziende sanitarie, gli enti locali, gli enti di ricerca, le istituzioni scolastiche, le associazioni di volontariato, la Lega italiana per la lotta contro i tumori. Gelli ha infine fatto un richiamo piu’ propriamente di politica sanitaria, sottolineando la stretta connessione tra fumo e cancro e accennando a uno studio scientifico del governo olandese, secondo cui le donne fumatrici hanno un’aspettativa di vita di 11 anni in meno rispetto alla media. (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)