SALUTE: GREENPEACE, SOSTANZE CHIMICHE SOSPETTE NEI PROFUMI (2)
SALUTE: GREENPEACE, SOSTANZE CHIMICHE SOSPETTE NEI PROFUMI (2)

(Adnkronos Salute) - Livelli molto elevati di dietil ftalato (Dep), osserva Greenpeace, sono stati trovati in ‘Eternity’ di Calvin Klein per donne (22.299 mg/kg, cio 2,2% del peso totale) e in ‘Le Mle’ di Jean Paul Gaultier (9.884 mg/kg, appena al di sotto dell’1% in peso). Invece, ‘Vanderbilt ‘ di Gloria Vanderbilt non contiene nessun livello riscontrabile degli ftalati testati.

Alte concentrazioni di nitromuschi e muschi policiclici sono stati riscontrati in ‘Le Baiser Du Dragon’ di Cartier (45.048 mg/kg, o 4,5% in peso) e ‘Muschio bianco’ del Body Shop (94.069 mg/kg, o 9,4% del peso totale). I livelli piu’ bassi, invece, sono emersi in ‘Puma Jamaica Man’ della Puma (0,1 mg/kg). Studi scientifici, rileva Greenpeace, hanno mostrato che il Dep penetra rapidamente nell’epidermide, entrando nell’organismo dopo ogni esposizione. Il corpo lo converte subito in monoetil ftalato (Mep), che e’ sospettato di possibili effetti sul Dna dello sperma e di contribuire a diminuire le funzioni polmonari negli uomini. I muschi sintetici si concentrano nei tessuti degli organismi viventi. Alcuni possono interferire con il sistema di comunicazione ormonale di pesci, anfibi e mammiferi e amplificare l’effetto dell’esposizione ad altre sostanze tossiche. (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)