FARMACI: FEDERFARMA, NEL 2004 SPESA IN AUMENTO (+8%) MA SOTTO CONTROLLO
FARMACI: FEDERFARMA, NEL 2004 SPESA IN AUMENTO (+8%) MA SOTTO CONTROLLO
SECONDO LA FEDERAZIONE DEI TITOLARI DI FARMACIA ''INCREMENTO FISIOLOGICO''

Roma, 11 feb. (Adnkronos Salute) - La spesa farmaceutica nel 2004 e’ aumentata dell’8% rispetto al 2003, ed e’ stata di poco inferiore ai 12.000 milioni di euro, in linea con le previsioni dell’Agenzia italiana del farmaco. E’ quanto emerge dai dati della spesa farmaceutica a carico del Sistema sanitario nazionale relativi al 2004.

Il numero delle ricette e’ stato di oltre 469 milioni ed e’ cresciuto del +6,9% rispetto al 2003. La spesa farmaceutica Ssn e’, quindi, ‘’sostanzialmente sotto controllo - sottolinea Federfarma in una nota - in quanto un incremento dell’8% annuo e’ da considerarsi fisiologico alla luce dell’invecchiamento della popolazione e dell’elevato costo delle terapie per la cura di patologie croniche e di forte impatto sociale’’.

Ciascun cittadino italiano, nel 2004, ha usufruito mediamente di 8,18 ricette, il cui valore medio lordo e’ stato pari a 28,77 euro ciascuna, con un aumento del +2,3% rispetto al 2003, mentre il valore medio netto di ciascuna ricetta, cioe’ l’importo effettivamente pagato dal Ssn, e’ stato pari a 25,54 euro, con un aumento del +1,1%. L’aumento di spesa e’ stato quindi determinato oltre che dal maggior numero di ricette (+6,9%), dal piu’ alto costo medio sostenuto dal Ssn per erogare i medicinali prescritti nel 2004 rispetto al 2003 (+1,1%). Il mese di dicembre ha fatto segnare un aumento molto contenuto della spesa netta a carico del SSN (+1,4% rispetto allo stesso mese del 2003), che ha controbilanciato il piu’ sensibile aumento di novembre 2004 (+9%). (segue)

(Red-Ile/Adnkronos Salute)