SANITA': CGIL MEDICI CONFERMA SCIOPERO 4 MARZO
SANITA': CGIL MEDICI CONFERMA SCIOPERO 4 MARZO

Roma, 24 feb. (Adnkronos Salute) - ‘’Lo sciopero del prossimo 4 marzo, con la manifestazione delle segreterie nazionali davanti alla sede delle Regioni, rappresentera’ solo la prima di una serie di azioni di protesta che, ancora una volta, vedranno unite tutte le organizzazioni sindacali’’. Ad affermarlo e’ Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil Medici, che conferma cosi’ lo sciopero indetto per il prossimo 4 marzo per protestare contro lo stop alla trattativa per il rinnovo del contratto scaduto il 31 dicembre del 2001.

‘’Le voci e le veline che in questi giorni si stanno rincorrendo in merito alla possibilita’ di soluzioni che determinino la sospensione dello sciopero - sostiene l’esponente della Cgil - sono a tutt’oggi senza alcun riscontro reale. Inseguire fantasiosi decreti legge o accordi ponte ‘a perdere’ - prosegue Cozza - non giova ai medici che giunti a questo punto, dopo 38 mesi, hanno il diritto ad avere un vero contratto, quantomeno dignitoso. Non ci sono piu’ alibi per la parte pubblica per non darci le risposte vere alle nostre richieste che sono ben conosciute. Rimangono solo pochi giorni alle Regioni e al Governo - conclude il segretario nazionale Fp Cgil Medici - per presentarci una proposta contrattuale accettabile’’.

(Red-Ile/Adnkronos Salute)