SANITA' LAZIO: BATTAGLIA, CONTINUANO TERAPIE A MALATI ONCOLOGICI DEL S.FRANCESCO CARACCIOLO (RM)
SANITA' LAZIO: BATTAGLIA, CONTINUANO TERAPIE A MALATI ONCOLOGICI DEL S.FRANCESCO CARACCIOLO (RM)

Roma, 10 ago. (Adnkronos Salute) - “A nessuno dei pazienti dell’Hospice San Francesco Caracciolo deve essere interrotto il servizio di assistenza domiciliare e le terapie”. A dichiararlo l’assessore alla Sanit della Regione Lazio Augusto Battaglia, intervenendo nelle vicenda del mancato pagamento di alcune fatture da parte dell’Azienda Roma A alla struttura privata, che aveva cos annunciato l’interruzione dei servizi di assistenza ai malati oncologici.

“In questa vicenda - ha aggiunto l’assessore - il mio impegno prioritario nei confronti dei malati. Per questo l’Asl Roma A ha predisposto un piano sostitutivo d’assistenza, prevedendo che i malati siano presi in cura dall’Hospice S. Francesca Romana, a diretta conduzione dell’azienda”. “Ritengo per deprecabile - prosegue Battaglia- il coinvolgimento strumentale dei pazienti e dei loro familiari, gi duramante provati dalla malattia, in vicende di carattere economico-finanziario. Per questo - conclude l’assessore - mi riservo di acquisire ogni elemento utile per la comprensione della vicenda, a cominciare da un’ampia documentazione che richieder alla Asl Roma A, utile a valutare se i comportamenti di tutti siano stati deontologicamente corretti nei confronti dei pazienti”.

(Adnk/Adnkronos Salute)