INFLUENZA POLLI: CIA, CON ETICHETTA PIU' GARANZIE PER CONSUMATORI (2)
INFLUENZA POLLI: CIA, CON ETICHETTA PIU' GARANZIE PER CONSUMATORI (2)

(Adnkronos Salute) - Diminuzione che mette a rischio di chiusura molti allevamenti (sono 6100 in tutto il Paese) e in pericolo posti di lavoro nella filiera del settore che occupa pi di 80 mila persone. Con il provvedimento che prender il via luned prossimo -sottolinea la Cia- si rendono ancora pi incisive le misure preventive per contrastare ogni possibile epidemia. L’etichettatura della carne di pollo, prevista da un’ordinanza del ministero della Salute, rappresenta, inoltre, un ulteriore elemento per rafforzare la rintracciabilit delle produzioni “made in Italy”.

Negli ultimi due anni, del resto, sono entrati in vigore misure attraverso le quali si stabilito l’obbligo di indicare nell’etichetta la provenienza della carne bovina e del latte fresco. Si attende ora che anche per la carne di maiale, le conserve vegetali e i succhi di frutta e l’olio extravergine d’oliva si adotti al pi presto una misura del genere.Tuttavia, la Cia evidenzia l’esigenza di attivare una serie di interventi a sostegno degli allevatori avicoli italiani che stanno subendo pesantissimi a causa del crollo dei consumi. Anche perch gli stanziamenti di 20 milioni di euro decisi dal governo sono totalmente insufficienti e non rispondono affatto alle esigenze dei produttori.

(Adnk/Adnkronos Salute)