MUCCA PAZZA: USA, BLOCCATI AIUTI GB POST-KATRINA PER PAURA BSE
MUCCA PAZZA: USA, BLOCCATI AIUTI GB POST-KATRINA PER PAURA BSE
CARNE SICURA MA IN CONTRASTO CON MESSA AL BANDO PRODOTTO DOPO EPIDEMIA

Londra, 15 ott. (Adnkronos Salute) - Gli Stati Uniti hanno bloccato la distribuzione di circa 350mila pacchi di pasti confezionati donati dalla Gran Bretagna alle vittime di Katrina, per paura della mucca pazza. Le autorita’ statunitensi, riferisce la Bbc online, spiegano che la carne presente nelle razioni precotte, normalmente consumata dai militari di Sua Maesta’, non e’ considerata a rischio. Ma si scontra con la messa al bando dei prodotti bovini britannici post-Bse.

Il Dipartimento di Stato sta cercando di ‘girare’ la carne donata dagli inglesi ai Paesi in via di sviluppo. La decisione di mettere al bando i bovini britannici negli Usa risale al 1997, in seguito all’epidemia del morbo mucca pazza che aveva colpito il Paese e che si teme sia legata alla nuova variante umana della malattia di Creutzfeldt-Jakob. In ogni caso l’embargo era ‘sfuggito’ di mente nel caos seguito all’uragano che ha devastato la Louisiana. Il Dipartimento dell’Agricoltura ha bloccato la distribuzione delle razioni quando 118mila confezioni erano gia’ state inviate alla popolazione. Le restanti 357mila sono state stoccate in Arkansas, dove resteranno finche’ il governo non avra’ deciso cosa farne. ‘’Stiamo cercando di usare questi aiuti con lo stesso spirito di carita’ e buona volonta’ con il quale ci sono stati donati. Vorremmo certamente sperare che altri Paesi in difficolta’, o altre popolazioni bisognose, saranno in grado di farne uso, e invitiamo i Paesi che ne hanno necessita’ a contattarci’’, ha detto Adam Ereli del Dipartimento di Stato.

(Red-Mal/Adnkronos Salute)