INFLUENZA POLLI: ROCHE AUMENTERA' CAPACITA' PRUDUZIONE TAMIFLU
INFLUENZA POLLI: ROCHE AUMENTERA' CAPACITA' PRUDUZIONE TAMIFLU

Basilea, 18 ott. (Adnkronos Salute) - Il gruppo farmaceutico svizzero Roche aumentera’ la capacita’ di produzione dell’antivirale Tamiflu* (oseltamivir). L’azienda basilese aveva gia’ annunciato la scorsa settimana che avrebbe accelerato la fabbricazione del medicinale, molto richiesto con il diffondersi dell’influenza aviaria. E proprio oggi - annuncia la multinazionale in un comunicato - l’ente regolatorio americano Food and drug administration (Fda) ha dato oggi il via libera alla creazione di un nuovo sito di produzione negli Stati Unti.

In totale oltre 12 siti in tutto il mondo producono il Tamiflu*. Nelle ultime settimane dall’Asia sono giunte richieste affinche’ la Roche autorizzi la produzione di generici, benche’ il suo brevetto scada nel 2016, ma finora il gruppo farmaceutico ha respinto questa ipotesi. Nel comunicato odierno William M. Burns, responsabile della divisione Pharma, afferma che il gruppo e’ disposto a discutere ‘’tutte le opzioni possibili’’ compresa quella di concedere a governi o imprese private, dietro licenza, la possibilita’ di produrre il Tamiflu* o di collaborare con Roche alla produzione del farmaco.

(Adnk/Adnkronos Salute)