TUMORI: EFFICACE NUOVA TERAPIA CONTRO LINFOMA NON HODGKIN (2)
TUMORI: EFFICACE NUOVA TERAPIA CONTRO LINFOMA NON HODGKIN (2)

(Adnkronos Salute) - Da qui, una terapia mirata per i linfomi. “Dall’idea alla pratica - sottolinea infatti Pier Luigi Zinzani, docente di ematologia e oncologia medica dell’universit di Bologna - ed nato il farmaco radioimmunoconiugato (Zevalin*) composto dall’anticorpo monoclonale anti-CD20 e dal radioisotopo ittrio-90. Il farmaco fornisce queste potenzialit terapeutiche: da una parte l’immunoterapia, dall’altra un’efficacia radioterapeutica diretta esclusivamente sulle cellule neoplastiche”.

Il farmaco stato dapprima autorizzato dalla Fda per gli Stati Uniti e, successivamente, dall’Emea per l’Europa. Da poco giunto anche in Italia, dove peraltro stato oggetto di studi clinici approfonditi presso diversi centri specializzati, al pari di quanto avvenuto all’estero. “E i risultati conseguiti finora - sottolinea Sante Tura, docente di ematologia all’universit di Bologna - sono ritenuti molto soddisfacenti dalla comunit scientifica. Anche nei casi in cui altri farmaci avevano fallito, si riscontrato una regressione del 70-80% dei linfomi a basso grado di aggressivit e del 50% di quelli ad alta aggressivit”.

(Red-Ile/Adnkronos Salute)