INFLUENZA POLLI: BANCA MONDIALE, PANDEMIA COSTEREBBE 550 MLD DI DOLLARI
INFLUENZA POLLI: BANCA MONDIALE, PANDEMIA COSTEREBBE 550 MLD DI DOLLARI

Milano, 7 nov. (Adnkronos Salute) - Un’epidemia globale di influenza aviaria potrebbe costare ai Paesi industrializzati 550 miliardi di dollari. Lo calcola in un rapporto la Banca Mondiale.

Studi precedenti - sottolinea l’istituto - avevano mostrato che ogni nuova pandemia puo’ causare tra i 100 mila e i 200 mila morti solo negli Stati Uniti: decessi che per gli Usa si traducono in perdite economiche comprese fra 100 e 200 miliardi di dollari. Percio’, riferisce il documento della Banca Mondiale, ‘’compiendo un’estrapolazione sulla base di questi dati, le perdite complessive per le nazioni ad alto reddito ammonterebbero a 550 miliardi di dollari’’. E ancora piu’ alta sarebbe la perdita mondiale, sommando anche l’impatto sui Paesi in via di sviluppo.

(Opa/Adnkronos Salute)