SANITA': BONAMICO (FIASO), BASTA CON DIRETTORI GENERALI CONDIZIONATI DA POLITICA
SANITA': BONAMICO (FIASO), BASTA CON DIRETTORI GENERALI CONDIZIONATI DA POLITICA

Cernobbio, 7 nov. (Adnkronos Salute) - Basta con i direttori generali nominati e condizionati dalla politica. E’ la presa di posizione di Marco Bonamico, presidente della Fiaso (Federazione delle aziende sanitarie e ospedaliere), che raggruppa circa 150 aziende sanitarie, la meta’ di quelle presenti nella Penisola. ‘’Nella maggior parte delle Regioni - afferma Bonamico, intervenuto all’inaugurazione del V Fourm Sanita’ futura a Cernobbio - e’ sufficiente essere laureati in qualsiasi disciplina per fare il direttore generale: la professionalita’ e la qualita’ di chi governale aziende sanitarie e ospedaliere sono garanzia di indipendenza’’.

La nomina dei manager della sanita’, dunque, ‘’va sganciata - ribadisce Bonamico - dal condizionamento della politica. I requisiti per nomine di qualita’ ci sono, garantiti per legge, ma spesso sono disattesi’’. Alle Istituzioni, la Fiaso chiede di ‘’poter essere parte attiva della gestione e della programmazione della sanita’italiana. Poter avere voce in capitolo, per esempio, nella contrattazione collettiva o nella stesuradel Piano sanitario nazionale, su cui nemmeno stavolta siamo stati consultati,o di quelli regionali. L’esperienzae le competenze dei direttori generali - sottolinea Bonamico - vanno utilizzate: non dimentichiamo che la sanita’ ha registrato, in questi ultimi anni, i miglioramenti maggiori rispetto al resto della pubblica amministrazione’’.

(Mad-Mal/Adnkronos Salute)