SANITA' LIGURIA: ASL 2 SAVONA, NESSUNO RISCHIO AVIARIA IN LIGURIA
SANITA' LIGURIA: ASL 2 SAVONA, NESSUNO RISCHIO AVIARIA IN LIGURIA
PRECISAZIONI DALL'AZIENDA SANITARIA LOCALE

Roma, 7 nov. (Adnkronos Salute) - Nessuno rischio aviaria in Liguria. Lo chiarisce la Asl 2 di Savona che, per contrastare l’allarmismo sulla possibile diffusione della malattia nel nostro Paese, ha diffuso una nota in cui precisa che ‘’il flusso migratorio di volatili selvatici acquatici, che costituiscono i serbatoi naturali degli agenti virali, interessa solo marginalmente la regione Liguria’’.

‘’Inoltre - si legge nel documento - risultano assenti nel nostro territorio le cosiddette ‘aree umide’, le zone di sosta degli uccelli migratori in cui si pu verosimilmente ipotizzare il passaggio virale tra selvatico migratore e selvatico stanziale e quindi il successivo passaggio ai volatili domestici’’. Nessun timore, poi, in caso si rinvegano animali selvatici feriti o morti: baster contattare l’Amministrazione provinciale di Savona - Ufficio caccia e pesca, che ha da tempo attivato, tramite gli ambiti territoriali di caccia, un servizio di recupero e assistenza di tutti gli animali selvatici ‘infortunati’.

(Com-Stg1/Adnkronos Salute)