SANITA' VENETO: NASCE SERVIZIO PER GRAVIDANZE A RISCHIO A OSPEDALE CA' FONCELLO'' (TV)
SANITA' VENETO: NASCE SERVIZIO PER GRAVIDANZE A RISCHIO A OSPEDALE CA' FONCELLO'' (TV)

Treviso, 7 nov. (Adnkronos Salute) - Un centro per seguire le mamme con gravidanze a rischio stato avviato in questi giorni presso il reparto di Ginecologia e ostetricia dell’ospedale ‘Ca’Foncello’ di Treviso. Si tratta del servizio di clinica prenatale, nato dalla collaborazione tra l’azienda Ulss 9 di Treviso e il Nih (National Institute of Health), l’ente americano per la ricerca medica con sede a Bethesda, Washington.

Il servizio - riferisce una nota dell’ulss trevigiana - consente alle pazienti con una gravidanza a rischio di essere seguite fino al parto da personale altamente qualificato, monitorando il corso della gravidanza e intervenendo precocemente in caso di complicanze. L’quipe, coordinata dalla dottoressa Maria Teresa Gervasi, composta da tre medici, due ostetriche e un servizio di segreteria e coordinamento. “In un periodo in cui si parla spesso di fuga di cervelli all’estero - sottolinea Claudio Dario, direttore generale dell’Azienda ulss 9 di Treviso - abbiamo avviato un servizio che ha origine in un progetto di ricerca del principale istituto scientifico americano. Il traguardo che abbiamo raggiunto rende il ‘Ca’ Foncello’ un punto di riferimento a livello europeo per la ricerca prenatale”. In occasione del ‘debutto’ del servizio di Clinica prenatale, luned 14 novembre si terr, presso l’ospedale ‘Ca’Foncello’, un convegno in cui parteciper il professor Roberto Romero, direttore della “Perinatalogy Research Branch” del Nih e docente di Ginecologia e ostetricia a Detroit.

(Com-Stg3/Adnkronos Salute)