BIOTERRORISMO: VACCINO ANTI-VAIOLO MANGIANDO PATATE, ALLO STUDIO IN RICERCA ITALIA-USA (2)
BIOTERRORISMO: VACCINO ANTI-VAIOLO MANGIANDO PATATE, ALLO STUDIO IN RICERCA ITALIA-USA (2)

(Adnkronos Salute) - Le ricerche su vaccini 'vegetali' ''sono in corso anche per combattere altri agenti infettivi o virali - ha riferito Ippolito - come quello responsabile dell'epatite B. Sono molti infatti i centri italiani impegnati nello studio di un vaccino che passi attraverso l'ingestione di alimenti. Si tratta di una prospettiva a lungo termine - ha precisato - ma e' sicuramente una ricerca di frontiera particolarmente importante. Per quanto riguarda il nostro studio, condotto da diversi gruppi nel nostro Paese, se gli esiti saranno positivi, un domani potremo avere un vaccino contro il vaiolo a partire dagli ortaggi. E l'obiettivo e' che la stessa tecnica si applichi anche ad altri agenti batterici o virali’’.

''Al momento abbiamo messo a punto una piattaforma tecnologica - precisa Ippolito - ora si tratta di vedere cosa accadra' nella pianta. La speranza che molte malattie infettive potranno essere prevenute mangiando ortaggi''. Ma l'Italia, contro i rischi di attacchi bioterroristici, ''sta lavorando in stretta collaborazione con gli Usa su tutti i fronti e contro ogni possibile agente virale o batterico - ha assicurato Ippolito - per definire strategie che mettano in condizione il Paese di fronteggiare qualunque emergenza''.

(Fei/Adnkronos Salute)