TUMORI: AIOM - IN LOMBARDIA 41MILA NUOVI CASI L'ANNO, 1 PAZIENTE SU 5 DA FUORI REGIONE
TUMORI: AIOM - IN LOMBARDIA 41MILA NUOVI CASI L'ANNO, 1 PAZIENTE SU 5 DA FUORI REGIONE
IN AUMENTO NEOPLASIE STOMACO E POLMONE

Milano, 18 nov. (Adnkronos Salute) - Sono oltre 41mila in Lombardia le persone colpite da tumore ogni anno. ‘’In un caso su cinque nelle strutture lombarde assistiamo pazienti che vengono da fuori regione, per lo piu’ dalle regioni meridionali del Centro e dal Sud Italia. Ma in alcuni casi si tratta di pazienti extracomunitari’’. Lo spiega Alberto Scanni, direttore dell’Oncologia medica del Fatebenefratelli di Milano e coordinatore Aiom Lombardia (Associazione italiana di oncologia medica) nel corso di un incontro oggi nel capoluogo lombardo su ‘Nuovi Farmaci, vecchi problemi’.

E se la Lombardia si conferma un polo d’attrazione in oncologia, l’aumento di pazienti extracomunitari apre il via alla ricerca di nuove soluzioni per nuovi problemi. ‘’Soprattutto per quanto riguarda l’assistenza dopo la dimissione dall’ospedale: infatti alcuni di questi pazienti - spiega Scanni - vivono in sistemazioni di fortuna’’. Esaminando le diverse neoplasie, inoltre, risultano in aumento in Lombardia ‘’il tumore del polmone e quello dello stomaco. Leggera crescita anche per il cancro al colon, mentre e’ stabile quello della mammella’’. Piu’ casi non vuol dire piu’ morti, comunque. ‘’Grazie alla ricerca oggi possiamo contare su sistemi di diagnosi e cure molto piu’ efficaci’’, conclude l’esperto.

(Mal/Adnkronos Salute)