CANCRO: AIOM, AL LAVORO CON REGIONE LOMBARDIA PER SCORPORO FARMACI COSTOSI DA DRG
CANCRO: AIOM, AL LAVORO CON REGIONE LOMBARDIA PER SCORPORO FARMACI COSTOSI DA DRG
OBIETTIVO GARANTIRE AI MALATI LE CURE MIGLIORI

Milano, 18 nov. (Adnkronos Salute) - Garantire ai malati di tumore lombardi le cure migliori. Con questo obiettivo ‘’stiamo discutendo sia con l’Agenzia italiana del farmaco sia con la Regione Lombardia, per escludere dai Drg i farmaci innovativi, creando un fondo speciale distinto dai costi dell’attivita’ clinica. E siamo sulla buona strada’’. Lo spiega Alberto Scanni, direttore dell’Oncologia medica del Fatebenefratelli di Milano e coordinatore Aiom Lombardia, nel corso di un incontro oggi a Milano. ‘’Grazie alla ricerca possiamo infatti contare su cure potenzialmente molto efficaci, ma dobbiamo anche tener conto del fatto - riflette - che la situazione economica molto critica’’.

Un quadro che solo un anno fa portava un oncologo italiano su due - secondo un sondaggio dell’Associazione italiana di oncologia medica - a dirsi condizionato dal bilancio economico del proprio ospedale nella scelta dei farmaci pi innovativi. A dodici mesi di distanza, secondo l’Aiom, la situazione si aggravata: sono diventati otto su dieci (83%) gli oncologi a disagio per i budget di spesa. “Fortunatamente fino ad oggi – prosegue Scanni – tutti i nostri pazienti hanno avuto a disposizione le terapie migliori per il loro caso. Bisogna impedire che il problema esploda, anche alla luce dell’invecchiamento della popolazione e del conseguente aumento dell’incidenza delle neoplasie. Per questo sottolineiamo l’importanza del confronto con le istituzioni per trovare possibili soluzioni’’. Una di queste, appunto, lo scorporo dai Drg dei farmaci costosi. (segue)

(Mal/Adnkronos Salute)