INFLUENZA: PEDIATRI SU CARENZA VACCINI, PER MOLTI BIMBI RISCHIO 'COPERTURA' A META'
INFLUENZA: PEDIATRI SU CARENZA VACCINI, PER MOLTI BIMBI RISCHIO 'COPERTURA' A META'
MEGLIO COMPRARE LE DUE DOSI CONTEMPORANEAMENTE

Roma, 18 nov. (Adnkronos Salute) - Con la carenza di vaccini antinfluenzale in farmacia molti bambini - che hanno gia’ ricevuto la prima dose vaccinale - rischiano di non poter avere la seconda dose. Con la conseguenza di non essere sufficientemente protetti dall’infezione stagionale. A dirlo e’ Pier Luigi Tucci, presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp), che consiglia ai genitori che hanno deciso di vaccinare i piccoli non appartenenti alle categorie a rischio (vaccinati alla Asl o dal pediatra) di comprare, nel caso le trovassero in farmacia, ‘’le due dosi contemporaneamente, altrimenti meglio rinunciare a una vaccinazione che sarebbe parziale’’.

‘’Per bambini sotto i 9 anni che fanno per la prima volta il vaccino - spiega Tucci - sono necessarie, infatti, due dosi. Mentre per i piccoli che l’hanno gia’ fatto in precedenza non c’e’ bisogno del richiamo’’. Il livello ottimale di copertura vaccinale, dunque, si raggiunge con il ciclo completo. ‘’Altrimenti - precisa l’esperto - l’effetto della vaccinazione minore’’. L’immunizzazione dei bambini a rischio, ricorda Tucci, ‘’e’ garantita dalla Asl. Per gli altri, invece, vista la forte richiesta la vaccinazione e’ piu’ difficile. Entro la fine del mese, pero’, secondo le nostre informazioni, dovrebbero arrivare nuove dosi’’. I genitori che hanno gia’ fatto la prima dose possono sperare nei nuovi arrivi. ‘’Ma il rischio che molti bambini rimangano senza seconda dose c’e’’’, conclude il presidente della Fimp.

(Ram/Adnkronos Salute)