INFLUENZA POLLI: G7 FIRMA 'CARTA DI ROMA', FERMARE VIRUS IN ANIMALI (2)
INFLUENZA POLLI: G7 FIRMA 'CARTA DI ROMA', FERMARE VIRUS IN ANIMALI (2)

(Adnkronos Salute) - All'Italia viene riconosciuto il compito di sostenere l'Oms per costruire nei Paesi in via di sviluppo le capacita' necessarie ad affrontare emergenze di salute pubblica come una pandemia influenzale. Nelle prossime settimane - annuncia il documento firmato oggi a Roma - sara' lanciato un sito web, a disposizione del pubblico, per l'Iniziativa della sicurezza sanitaria globale.

Ovviamente, nell'agenda delle priorita', entra oradi dirittol'influenza aviaria. Oltre alle iniziative per fronteggiare un'eventuale pandemia, i ministri della Sanita' del G7 piu' Messico, nel documento, si impegnano anche a''sviluppare e migliorare la preparazione contro le minacce chimiche, biologiche e radio-nucleari''. Nato proprio contro il rischio di bioterrorismo, il gruppo continua dunque a lavorare per non farsi trovare impreparati di fronte a questo pericolo. I Paesi si impegnano a un maggior utilizzo delle loro capacita' di laboratorio per aumentare l'informazione su virus e batteri, oltre all'H5N1, che rappresentano un rischio per la sicurezza sanitaria globale.Dalla Rete di laboratori sulla sicurezza sanitaria globale sono stati compiuti ''notevoli progressi'' sulla microscopia elettronica, la peste, la tularemia e il campionamento ambientale. (segue)

(Mad/Adnkronos Salute)