SANITA': ROSSI- NO A TETTO SU MOBILITA'PAZIENTI, E' MATERIA DI REGIONI
SANITA': ROSSI- NO A TETTO SU MOBILITA'PAZIENTI, E' MATERIA DI REGIONI
COORDINATORE ASSESSORI SANITA', TETTI NAZIONALI NON FUNZIONANO

Roma, 18 nov (Adnkronos Salute) - ‘’No ad un tetto massimo regionale che limiti la rimborsabilita’ delle prestazioni sanitarie per i pazienti provenienti da altre regioni. Non funziona. Su materie del genere sono le stesse regioni a dover fissare regole condivise, attraverso protocolli fra regioni o atti di programmazione’’. A commentare la parte della Finanziaria che prevede questa misura, senza peraltro indicare chi stabilisca il tetto e quale ne sia l’entita’, e’ Enrico Rossi, coordinatore degli assessori regionali della Sanita’ e assessore toscano.

Secondo Rossi, infatti, occorrono precisi accordi per ‘’combattere l’inappropriatezza delle prestazioni o la duplicazione di prestazioni di alta specialita’ in una stessa regione. Si tratta di un lavoro raffinato che deve valutare la domanda e l’offerta e che deve concretizzarsi poi in accordi fra regioni confinanti e non. Solo cosi’ - conclude - si offre un servizio a vantaggio del cittadino e della qualita’ delle prestazioni’’.

(Fei/Adnkronos Salute)