OMEOPATIA: ANIPRO, CONTRO MALATTIE RESPIRATORIE FA RISPARMIARE SSN
OMEOPATIA: ANIPRO, CONTRO MALATTIE RESPIRATORIE FA RISPARMIARE SSN
LO DIMOSTRANO UNO STUDIO INGLESE E UNA RICERCA DELL'ASL 2 DI LUCCA

Milano, 21 nov. (Adnkronos Salute) - La medicina alternativa fa risparmiare il Servizio sanitario nazionale. Le terapie complementari, e in particolare l’omeopatia, aiutano infatti a contenere i costi legati alla gestione delle malattie respiratorie croniche. Parola di Anipro (Associazione nazionale importatori e produttori rimedi omeopatici), che a dimostrazione dei vantaggi della medicina dolce per il ‘portafoglio’ statale cita due studi: uno inglese, ‘’commissionato dal principe Carlo all’economista Christopher Smallwood e pubblicato sul ‘British Medical Journal’ nella sezione news’’, e l’altro ‘’condotto dall’Ambulatorio di omeopatia dell’Asl 2 di Lucca con fondi della Regione Toscana’’.

Il rapporto britannico - riferisce Anipro in una nota - prende in esame omeopatia, agopuntura, fitoterapia, osteopatia e chiropratica, concludendo che, ‘’nonostante la natura frammentaria dell’evidenza, ci sono buone ragioni per ritenere che diverse medicine complementari e alternative offrono la possibilita’ di risprami significativi nelle spese sanitarie’’. Quanto all’omeopatia, poi, il rapporto afferma che ‘’vi sono molti dati di letteratura sui costi e sui benefici dell’omeopatia, e molti studi degli ultimi 40 anni (studi clinici randomizzati nell’uomo e negli animali come pure studi di costo-efficacia) sembrano suggerire che l’omeopatia e’ superiore al placebo’’. Alla stessa conclusione, aggiunge Anipro, arriva anche lo studio toscano, condotto su 99 pazienti residenti nella provincia di Lucca e reclutati tra i 240 malati di patologie respiratorie assistiti presso l’Ambulatorio di omeopatia Asl2 dall’ottobre 1998 fino al 31 dicembre 2003.

Anipro ricorda che nel 2004 la spesa farmaceutica in Italia e’ aumentata di oltre il 10% rispetto all’anno precedente. Sempre nel 2004, la spesa a carico del Ssn e’ cresciuta del 9,6%.

(Red-Opa/Adnkronos Salute)